martedì 14 giugno 2011

Verrines di quinoa, peperoni e crema di asparagi

Verrines au quinoa
In questi giorni le temperature stanno iniziando ad alzarsi e scatta subito la voglia di preparare qualcosa di fresco e veloce per pranzo: paste fredde di tutti i tipi e per tutti i gusti, ma anche riso e cereali vari. Io infatti, per queste verrines "a strati", ho usato la quinoa. Sicuramente molti di voi l'avranno già sentita e utilizzata: è infatti un cereale originario del Perù molto proteico (per questo indicato per le diete vegetariane e senza glutine) e ricco di grassi insaturi. Per un buon utilizzo, si raccomanda di sciacquarla prima con abbondante acqua fredda per eliminare le eventuali tracce di saponina, una sostanza che potrebbe dare al prodotto un sapore amarognolo. 
Date le informazioni d'obbligo :) , passiamo alla ricetta: è davvero molto semplice, leggera e perfetta per quando fa troppo caldo. Avevo visto l'idea di presentarla in questo modo qualche mese fa dalla bravissima Helen, l'avevo aggiunta alla mia lungherrima to-do list e ieri mi sono detta "ma la proviamo o no questa quinoa??" Ovviamente sì :) Come già scritto, alla ricetta di Helen ed alla presentazione mi sono solo ispirata a grandi linee: la cottura, le dosi e la modalità di preparazione le ho modificate io. 

Verrines di quinoa, peperoni e crema di aspagi
(ricetta originale qui)
Ingredienti (per 2 persone):
quinoa, 90 g
acqua, 750 ml
sale, 1 pizzico
asparagi, 1 mazzo
yogurt bianco intero
peperone rosso, 1/2 
peperone giallo, 1/2 
cipollotto, 1/2
pepe

Sciacquare bene la quinoa in abbondante acqua fredda (utilizzare un colino a maglie fitte). Mettere l'acqua e la quinoa in una casseruola e portare a bollore l’acqua, quindi cuocere la quinoa per 15-20 min. o comunque fino a quando la quinoa non sarà diventata trasparente. A cottura ultimata, tenere da parte coperta e lasciare raffreddare. Nel frattempo, tagliare a listarelle i peperoni  e grigliarli; cuocere poi nell’apposita asparagiera (o in pentola a pressione) gli asparagi per 15 min. all’ebollizione.  Eliminare quindi le parti dure, tagliarli a piccoli pezzi e porli nel mixer insieme allo yogurt (q.b. per ottenere una crema –poco più di mezzo vasetto) , al cipollotto tritato finemente e ad una macinata di pepe. Mixare fino ad ottenere una crema soda ed omogenea. Avviare la stratificazione delle verrines: iniziare con una base di peperoni, seguire con la crema di asparagi e la quinoa. Procedere in questo modo fino a quando tutti gli ingredienti non saranno esauriti. Conservare in frigorifero e tirare fuori mezz’ora/un’ora prima della consumazione. 

23 commenti:

  1. La quinoa è stata una recente scoperta. Bellissima ricetta e splendida foto. Bacioni, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto l'idea della presentazione in barattolo. Io devo ancora riappacificarmi con la quinoa!

    Dora

    RispondiElimina
  3. Splendida splendida presentazione!
    Felice settimana!Monica

    RispondiElimina
  4. Che bella presentazione e ovviamente la ricetta! Mi era sfuggita la ricetta di Helen, che mi piace tantissimo la quinoa.
    Bacione

    RispondiElimina
  5. Ma pensa... anch'io la quinoa l'ho scoperta da poco, l'ho postata ieri. Questa tua preparazione (e foto relativa) è perfetta!
    A presto

    RispondiElimina
  6. Buonissima e bellissima! Buona giornata

    RispondiElimina
  7. Anch'io ho scoperto da poco la quinoa: prenderò spunto dalla tua ricetta per provarla anche in questa versione "verrines", davvero chic :-)
    bravissima
    simona

    RispondiElimina
  8. ciao, ti invito a partecipare al mio primo contest:
    http://bouquetdifantasia.blogspot.com/2011/06/cena-lume-di-lampadina-il-mio-primo.html
    un Sorriso...

    RispondiElimina
  9. Che delizia questi bicchieri! Fanno proprio il caso con queste calde temperature! Bellissima la composizione ;)

    RispondiElimina
  10. semplicemente splendidi. non dico altro.... ciao!

    RispondiElimina
  11. Sai che non l'ho mai mangiata? ma dove posso trovarla?

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutte, sono davvero felice che vi piaccia.

    Elenuccia: Ciao! Io l'ho trovata al Naturasì e l'ho vista anche nei negozi dell'Equosolidale; francamente non penso che tu possa trovarla al supermercato: fino a cereali come miglio ecc. ci arrivano, ma la quinoa non l'ho proprio mai vista.
    Ti consiglio inoltre di dare un'occhiata qui su come cucinarla e per avere qualche info in più http://comefare.com/featured/come-cucinare-la-quinoa/

    RispondiElimina
  13. Cerco sempre nuovi modi per abbinare la quinoa, che a me piace tanto, questa la provo senz'altro!! Ciao

    RispondiElimina
  14. Mai provata la quinoa, è da un po' che penso di provarla ma non l'ho ancora fatto. Le tue verrines mi stuzzicano molto anche perchè adoro gli asparagi!
    Grazie per essere passata a trovarmi.
    A presto!

    RispondiElimina
  15. Ciao,
    ho aperto un contest in collaborazione con Le Creuset, se vuoi saperne di più su come partecipare trovi tutto qui http://panperfocaccia-grianne.blogspot.com/2011/05/una-gita-senza-formaggio-con-le-creuset.html
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  16. Oddio che belle queste verrines...dispiace quasi mangiarle...così curate, perfette...sembrano finte!!! Bellissima idea!!!!

    RispondiElimina
  17. Hello ! It's the first time i come here ! Your blog is so lovely and has a pure style, i like it :) I'll come back

    RispondiElimina
  18. che bei colori queta verrine!
    questa quinoa è da scoprire :)

    RispondiElimina
  19. Sana, originale e molto, ma molto, bella, come sempre :) Devo assaggiare la quinoa, mi incuriosisce molto!

    Agnese

    RispondiElimina
  20. bellissima davvero!!!complimenti!!buona giornata

    RispondiElimina
  21. Grazie a tutte ragazze, sempre gentilissime! Sì, questi bicchierini erano davvero buoni e sani come avete scritto.

    Steve: I'm glad you like my blog and so happy for your visit! I also like your blog (and especially your photos :) and I'll try soon some of your recipes.

    RispondiElimina