mercoledì 20 luglio 2011

Crostata di albicocche e pistacchi

Apricot pistachio shortbread tart11
Questa è la primissima crostata con la frutta di stagione. Sì, direi che era il caso di svegliarsi un po' prima ma... meglio tardi che mai! Anche se non vado pazza per le albicocche, a patto che non siano di quelle belle dolci che si sciolgono in bocca (cosa diventata sempre più rara ultimamente), questa crostata mi aveva colpito per il suo bellissimo colore. Purtroppo ne ho fotografate solo un paio di fette, ma appena sfornata mi sembrava davvero un piccolo, dolce sole. Oltretutto, pur essendo di frutta, non occorre preparare alcuna crema: la frolla è molto sabbiosa (per la scarsa presenza di farina) e, con l'acqua delle albicocche ed il miele che ho usato come base, si viene a creare una sorta di crema frangipane. Perfetta per uno di quei pranzi in giardino, per portare un po' di colore in uno di quei tavoli che saranno già belli imbanditi di loro ;) Semplicissima e molto estiva. Anzi, direi: più estiva di così!

 Crostata di albicocche e pistacchi
(ricetta modificata da qui)
Ingredienti (per una crostata di 24 cm di diametro):
Per la frolla:
zucchero, 100 g
amido di mais, 100 g
farina di riso, 160 g
farina 00, 50 g
burro, 150 g
uovo, 1
scorza di 1/2 limone
vanillina, 1 bustina
lievito per dolci, 1 cucchiaino
sale, 1 pizzico

Per il ripieno:
albicocche mature e belle dolci, 10 
pistacchi tritati
miele
zucchero, 1 cucchiaio

Setacciare insieme le tre farine, il sale, il lievito e la vanillina. Fare cadere tutto in una capiente ciotola, aggiungere lo zucchero e mescolare. Formare una buca con il dorso di un cucchiaio e mettervi l'uovo e la scorza di limone. Mescolare l'uovo con poca farina usando una forchetta, fino a formare una pastella. Aggiungere il burro freddo di frigo tagliato a pezzetti e mescolare con le mani fino ad ottenere una palla di impasto. Foderare con pellicola per alimenti e lasciare riposare in frigo per 30 min./1 ora.

Stendere la frolla in uno stampo imburrato e infarinato, cospargere la superficie con miele a piacere e pistacchi tritati. Lavare, e tagliare a fettine le albicocche, disporle nel guscio in modo che risultino belle vicine, cospargere ancora di pistacchi, un cucchiaio di zucchero e un filo di miele. Cuocere in forno preriscaldato a 190° per mezz'ora o comunque fino a quando la frolla risulterà dorata e le albicocche appena appassite. Sfornare, lasciare raffreddare nello stampo, quindi servire.

48 commenti:

  1. sono una amante delle crostate e questa è una meraviglia i miei complimenti!

    RispondiElimina
  2. è bellissima....come tutte le tue ricette, tra l'altro!!!

    RispondiElimina
  3. che meraviglia! resto a bocca aperta!
    ma ti prego...dimmi dove trovi i pistacchi non salati e visto che ci sei anche la quinoa!!!

    RispondiElimina
  4. Albicocche e pistacchi stanno benissimo insieme. Proprio golosa la tua crostata e sarebbe in tema perfetto col mio risotto :D! Un bacione

    RispondiElimina
  5. Una bellissima crostata
    felice estate ciao

    RispondiElimina
  6. mi salvo subito la ricetta, mi ispira tantissimo!!!! deve essere stupendamente buona! ;)

    RispondiElimina
  7. Che bella! Le tue presentazioni sono sempre delicatissime! Mi piace! ciao

    RispondiElimina
  8. veramente buonissima questa torta, di stagione fresca e invitante.e i pistacchi ci stanno benissimo!

    RispondiElimina
  9. questa crostata è una meraviglia per gli occhi e una delizia per il palato!baci!

    RispondiElimina
  10. Che bella crostata!Estiva e buonissima!Bravissima,cara!

    RispondiElimina
  11. senza crema non l'avevo mai fatta! Direi che è giunto il momento di colmare questa lacuna :)

    RispondiElimina
  12. Prima crostata di stagione da sturbo la granella di pistacchi crea un effetto cromatico troppo bello! Le foto sempre molto chic!

    RispondiElimina
  13. Una crostata di frutta senza crema?! Enchentée madamoiselle!! Complimenti, è bellissima, e non ho dubbi sulla bontà! :-)

    RispondiElimina
  14. Che bella!!! La ricetta della pasta frolla è bellissima!! Non ho mai usato per prepararla nè amido nè farina di riso!! Deve essere davvero delicatissima come sapore!

    RispondiElimina
  15. stavo giusto pensando a quella di Cannelle e Vanille quando ho visto la tua. un abbinamento classico e senza tempo, elegantissimo!
    che roba buona :D

    RispondiElimina
  16. Bella la frolla con la farina di riso, dovrebbe rsultare molto più fragrante della frolla tradizionale. L'accostamento tra pistacchi e albicocche è altrettanto bello sia da un punto di vista visivo che da quello goloso. Baciotti

    RispondiElimina
  17. Deve essere favolosa questa crostata!

    RispondiElimina
  18. Deliziosa questa foto...così eterea...ma deliziosa anche la ricetta, sia per il duetto albicocche-pistacchi (ottimo!) sia per la particoalrità della frolla. Bravissima.
    simo

    RispondiElimina
  19. Cosa non dev'essere... albicocche e pistacchi insieme sono irresistibili! Un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Che splendida ricetta. Crostata forever. E mi associo a Marifra, albicocche e pistacchi sono un matrimonio perfetto. La fetta dice tutto, capiamo la scomparsa del resto. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  21. ottima senza troppe creme...hai ragione le albicocche buone sono rarissime da trovare...Bacioni!

    RispondiElimina
  22. Albicocche,pistacchi e miele.....il cibo degli dei!!!!!!!Buonissima, da copiare!!!!!!Buona serata!!!!!!!

    RispondiElimina
  23. Grazie per la visita :)bellissimo il tuo blog e golosissime le tue ricette, mi aggiungo con piacere ai tuoi sostenitori :) a presto!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao! Il tuo aprezzamento ber il negozio della mia amica Barbara, mi ha fatto scoprire il tuo fantastico sito! Ti seguo con graande interesse!!! Che delizie! Un abbraccio.Natasha

    RispondiElimina
  25. io adoro le albicocche invece e anche il loro colore così solare :)
    ottima la crostata te la copio!

    RispondiElimina
  26. deliziosa! semplice e golosa!!! complimentissimi!

    RispondiElimina
  27. Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
    Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Lo troviqui!

    RispondiElimina
  28. Mamma mia ma le tue foto fanno venire l'acquolina, quella fetta ha l'aria di essere deliziosa.
    Io a differenza tua vado matta per le albicocche e questa ricetta mi sembra il modo migliore per onorare questo frutto... Bacio

    RispondiElimina
  29. delizioso questo accostamento:)

    RispondiElimina
  30. Anche a me piacciono quelle belle albicocche succose che si sciolgono in bocca e, concordo, sono sempre più difficili da trovare.. Comunque mi hai convinto con la parola "pistacchi" ;)

    RispondiElimina
  31. Assolutamente meravigliosa! :)

    RispondiElimina
  32. Semplicemente sublime questa torta! Pochisimi ingredienti per una crostata leggera e che esalta al massimo il sapore della frutta!
    Una fettina si può ancora assaggiare?!
    baci baci

    RispondiElimina
  33. Oh sì sì! Ho giusto giusto fatto la scorta di granella di pistacchi qui dove mi trovo in vacanza e questa crostata mi offre uno spunto favoloso di come usarli al mio rientro!!!!
    :))
    Ciao tesorina..
    Sissa

    RispondiElimina
  34. L'accoppiata è perfetta, la vedo proprio bene! Le albicocche sono un frutto incredibile, tra tutti quelli estivi, sono quelle che mi fanno più simpatia.. sono così dolci, succose quando mature.. io le centrifugo spesso, che meraviglia il succo! I pistacchi li metterei pure nel latte.. insomma, perfetto per me ;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  35. Tu sei davvero bravissima. Lo dico seriamente. Questa foto ha una grazia, un'eleganza, quasi rarefatta. Complimenti, caspita.

    Sai che nemmeno io impazzisco per le albicocche? Devono proprio essere eccezionali per convincermi a mangiarle ;) Però questa crostata ha dei colori meravigliosi, avrebbe persuaso anche me a prepararla. Il tocco croccante e ricco dei pistacchi, poi, dev'essere perfetto col miele.

    Che dire, grazie per questo bellissimo post. E' davvero un piacere seguirti.

    Agnese

    RispondiElimina
  36. Agnese: Hei, guarda che adesso mi scende la lacrimuccia, eh?! Grazie, sei davvero gentilissima, sono io che non so come ringraziarti, mica tu. Se per te è un piacere seguirmi, per me lo è preparare, fotografare e postare ricette! Un bacio

    Valentina: La quinoa la trovi in tutti i negozi bio (Naturasì ecc.) oppure io l'ho vista anche all'equosolidale-troppo bello quel negozio ;)

    Grazie a tutte!!!

    RispondiElimina
  37. Ciao Pips grazie per la visita!!!! :))))

    RispondiElimina
  38. prima di tutto grazie della visita, è un piacere ricevere nuove amiche! leggo con interesse questa ricetta con queste farine , golosa e decisamente bella da vedere , complimenti, un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  39. Che meraviglia... le tue presentazioni sono sempre così eleganti e delicate... complimenti!

    RispondiElimina
  40. io invece adoro le albicocche e anche le crostate, quindi questa devo proprio provarla!Brava!!

    RispondiElimina
  41. Una torta dall'animo raffinato e dolce...proprio come la sua splendida autrice :)

    Un bacione

    RispondiElimina
  42. molto bello anche il tuo blog, bellissime foto. Grazie della tua visita. Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  43. Beautiful recipe and amazing photogaphy on this blog I have just discovered.
    Lulu,
    http://voyage-gourmand.blogspot.com

    RispondiElimina
  44. Buonissima da mangiare e bellissima da vedere! Un bacio stefy

    RispondiElimina
  45. che meraviglia il tuo blog, mi unisco volentieri ai tuoi followers. a presto Concetta

    RispondiElimina