venerdì 21 ottobre 2011

Pomodori ripieni di quinoa e tofu

Tomatoes stuffed with quinoa and tofu
Ultimamente mi diverte sperimentare piatti di ogni genere e tipo. Con ingredienti nuovi, insoliti. A volte anche immangiabili, ma forse il divertimento sta proprio nel camuffarli e renderli appetitosi. E tra questi ingredienti c’è anche il tofu, che sinceramente non ritengo “formaggio” ma che mi ha particolarmente incuriosita dopo averlo visto tra gli ingredienti di diverse ricette. Chissà, forse la volta scorsa c’era la crema di marroni, o le lenticchie rosse o la tapioca. E questa volta c’era lui.

Premetto che a me il formaggio piace un sacco: ovviamente non tutti i tipi, soltanto quelli poco saporiti o freschi. Ma il tofu non sa proprio di niente. Antipatico, lo definirei. Antipatico perché, per poterlo mangiare, dovrai per forza armarti di cento altri ingredienti e non ti basterà togliere l’involucro, prendere un coltello e tagliarne un pezzettino (oddio, adesso la faccenda del tofu sembra pure macabra!). 

Però, c’è un però. Ci sono dei veri e propri artisti nel camuffare, perché camuffare - se a fin di bene - è un’arte. E per questo, grazie alle idee loro o a quelle che vengono a te grazie ad un’illuminazione della lampadina che a volte (ma solo a volte) si accende, te la puoi cavare anche con dei pomodori ripieni alternativi. Niente male, no? Così suona decisamente meglio. Il tofu passa in secondo piano, e si può mangiare senza troppe smorfie.
E la faccenda del tofu è risolta con un piatto "totally natural". Che non equivale a “quello che ti rimedio per la dieta” ma che definirei semplicemente come piatto "goloso di salute". Perché il vegano non è la persona perennemente a dieta. La voglia di mangiare e soprattutto scoprire attraverso il cibo c’è, ed è tanta.


Pomodori ripieni di quinoa e tofu
Ingredienti (per 4 persone):
pomodori medio/grandi e maturi, 8
quinoa, 90 g
foglie di basilico fresco, tritate, 12
scalogni tritati, 2
tofu silk, morbido (kinugoshi, per intenderci), 150 g
salsa di soia, 1 cucchiaio
olio evo, 1 cucchiaio
sale, pepe

Preriscaldare il forno a 190°. Foderare una pirofila con carta forno. Lavare i pomodori e tagliare la parte superiore. Lavorando su una grande ciotola, togliere la polpa e il succo di ogni pomodoro con un cucchiaio o uno scavino.  Spennellare l'esterno dei pomodori con un po' d'olio e disporli vicini nella pirofila.
Prelevare i 2/3 della polpa raccolta e tagliare i pezzi più grossi. Unire tutti gli ingredienti e, per ultima, la quinoa. Mescolare bene. Regolare di sale e pepe (consiglio di non essere parchi, il tofu è molto neutro come sapore). Con un cucchiaio, riempire i pomodori. Irrorare con un po' d'olio e una macinata di pepe. Infornare per 50 min., e, a metà cottura, coprire la pirofila con un foglio di carta d'alluminio (i pomodori tendono ad asciugarsi subito, mentre la quinoa è più lenta a cuocere). La superficie risulterà croccante e dorata. Lasciare intiepidire e servire.

26 commenti:

  1. Non riesco a visualizzare la foto (qui, su Flick l'ho vista ed è stupenda, ad usually), ma la cosa mi attira molto...segno!!!!! brava Pips!!!
    P.S, ma tu sei su FB??? io sono Francesca Quaglia

    RispondiElimina
  2. Io il tofu l'ho mangiato fritto e fatto a "spezzatino" e non era male, ma ovviamente era iper-super-camuffato!La tua versione totally natural mi piace molto e il tofu così nascosto lo mangerebbe anche mio padre che per queste cose "proprio no"...Un bacione e buon we!

    RispondiElimina
  3. pensa che non ho mai avuto il coraggio di provarlo! ma potrebbe essere la volta buona!

    RispondiElimina
  4. Sulla home page non riesco a vedere la foto, mentre su Flick si...è bellissima! Sei davvero brava!
    Io non ho mai provato il tofu, perchè me lo sono sempre immaginato insapore come lo descrivi tu. Ma ora abbiamo la tua dritta per valorizzarlo al meglio! Grazie e ciao!

    RispondiElimina
  5. La foto si può vedere solo da flickr ma è meravigliosa! che golosità i tuoi pomodori ripieni! bacioni!

    RispondiElimina
  6. Condivido con te l'idea del "goloso di salute". E' la mia filosofia alimentare, se così si può definire. Poi, ovviamente, vanifico tutto con intere tavolette di cioccolato, ma mangiare sano, ragionato e gustoso non è sinonimo di essere a dieta, questo è solo un luogo comune da sfatare.
    E tu ci riesci, ogni volta, benissimo!

    Anche a me il tofu sta piuttosto antipatico, poverino. Per i tuoi stessi motivi in realtà. Però è anche vero che utilizzato come "ingrediente" e non come cibo a sé stante ha delle ottime qualità.

    Un bacione!

    RispondiElimina
  7. Adesso è a posto, non so come mai non si riusciva a vedere :)

    RispondiElimina
  8. condivido il rapporto difficile con il tofu, proprio nun me va. Ma concordo anche sul "vegano non è uguale a punitivo".Mangio vegano spessissimo e non me ne accorgo nemmeno. Bellissima foto, pips, davvero davvero bella.

    RispondiElimina
  9. Una ricettina buona e sana!Complimentoni,carina!

    RispondiElimina
  10. particolare,visto che non ho mai assaggiato il tofu e la quinoa,ma i pomodori ripieni sono davvero buonissimi!

    RispondiElimina
  11. Devono essere troppo buoni questi pomodori ripieni, mi invogliano a provarli! Ciao

    RispondiElimina
  12. Quinoa e tofu? Questa la copio (anche) per la mia mamma che ultimamente ha "scoperto" questi due ingredienti... A me invece il tofu piace, ogni tanto, ma sempre per ricettine un po' sfiziose altrimenti è davvero tristino...
    Un saluto simona

    RispondiElimina
  13. ma che bella proposta; mi piacciono le tue ricette perché sai utilizzare molto bene questi prodotti naturali. baci

    RispondiElimina
  14. uffa questa quinoa, mi devo proprio decidere a provarla. Questi tuoi pomodori hanno un aspetto delizioso....

    RispondiElimina
  15. Le tue foto sono sempre bellissime, ogni volta rimango incantata a guardarle! Hai seguito qualche corso di fotografia o sei un autodidatta?

    RispondiElimina
  16. arrivo arrivo.... mi ero persa questa delizia!!! però ce 'ho fatta a correrti dietro e.... vabbè, mi sento monotona a dirti quanto sei brava e quanto son superbe le foto.
    :)
    ciao pips!

    RispondiElimina
  17. Ti stai scoprendo piano piano il tofu? Brava:) Bella ricetta, lo so! Ho fatto le melanzane bianche con un ripieno di genere, ti ricordi la foto?;)
    Bacione

    RispondiElimina
  18. Bello i tuo blog, mi piacciono le ricette e lo stile!!Lo inserisco nella blogroll e mi unisco ai tuoi sostenitori..baci
    Vera

    RispondiElimina
  19. Ma che buoni questi pomodori ripieni alternativi! Mi piace il ripieno che hai usato per farcirli, li rende irresistibili e gustosissimi!

    RispondiElimina
  20. mmm, yum! chissà se posso usare così un etto di amaranto che mi è avanzato....

    RispondiElimina
  21. A me il tofu piace... oddio! Sarò mica strana?:-)))) Bella ricetta e splendida foto! Un abbraccio Martina e buona settimana

    RispondiElimina
  22. adoro la quinoa! E questa ricetta potrebbe andare bene per i cuochini di TLK: grazieee!

    RispondiElimina
  23. ciao! piacere di conoscerti! il tofu è una sorta di mistero per me...che ci trova la gente? :) hai trovato un modo davvero interessante di proporlo...e 'camuffarlo', da vera artista, soprattutto nella fotografia! complimenti!

    RispondiElimina
  24. Noooooooo, ma roba da matti! Ho lo stesso identico piatto Quando uno ha buongusto... :o)

    RispondiElimina