venerdì 16 settembre 2011

Il pesto: quello classico

Pesto! Homemade
Di pesto ho visto tante versioni, non altrettante assaggiate ma, insomma, è una di quelle cose che si rinnovano continuamente, a seconda dell'umore del momento. Cambi quell'ingrediente, ne infili un altro, ci piazzi quello che ti aveva colpito l'altro giorno al supermercato e il gioco è fatto. Ammetto di essere un po' inesperta in materia, però, per quanto mi riguarda, la versione migliore è sempre quella originale: al basilico! Questa, bella cremosa,  è perfetta anche da spalmare. Guardate che quando si inizia con i crackers, si va avanti come fossero ciliegie...

Pesto classico
Ingredienti (per un barattolino):
un bel mazzetto  di basilico fresco (100 g circa)
parmigiano o pecorino romano grattuggiato, 30 g
pinoli, 40 g
spicchi d'aglio, 2  (o 1/4 di cipolla bionda)
olio evo, 50/70 ml
sale grosso, 1 pizzico

Lavare bene le foglie di basilico ed eliminare le eventuali brutte. Metterle in una ciotola insieme al parmigiano, i pinoli e l'aglio. Iniziare a frullare il tutto con il frullatore ad immersione (o nel mixer, o nel mortaio per i classicisti :) e iniziare a versare l'olio a filo, fino ad ottenere una crema liscia e non troppo liquida. Trasferire in un barattolino. Coprire con della pellicola, facendo aderire con la superficie del composto. Condire una pasta o spalmare su un  po' di pane o dei crostini.

IL PESTO VERO... si fa al mortaio, lo so. Ma per ragioni di tempo, spesso e volentieri si ricorre a mezzi più moderni (e furrrbi). Tuttavia ci sono alcuni accorgimenti utili per ottenere un buon pesto anche senza stare a pestarlo con tanta pazienza:

1) Non frullare troppo a lungo, per non far far surriscaldare le lame e "cuocere" le erbe;
2) Unire un pizzico di sale grosso per mantenere il colore verde vivo.

33 commenti:

  1. Anche per me l'originale è sempre il migliore, ma sui crackers non ci ho mai provato, mentre lo utilizzo per le ciliegine...diventano tutte verdi e saporite! ;)
    ciao loredana

    RispondiElimina
  2. la foto è adorabile...e quanto al pesto, beh, metto la mano sul fuoco che è adorabile anche quello!

    RispondiElimina
  3. L'originale non si batte, sono d'accordo e benchè io abbia uno splendido mortaio... per fare prima frullo :-)

    RispondiElimina
  4. Hai ragione,l'originale è il top di tutte le variantidi pesto! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. guarda, io abito a Genova da 40 anni ed il pesto che hai fatto tu è quello vero..col mortaio lo fanno proprio in pochi..anzi pochissimi! ciao Ilaria

    RispondiElimina
  6. io non sono un'amante del pesto ma questa tua foto me ne fa venir voglia!

    RispondiElimina
  7. Io ho assaggiato quello di rucola e quello di piselli e noci e ti confesso che entrambi mi hanno colpita...Però il vero pesto è inarrivabile e avendo assaggiato quello fatto con il basilico di Pra posso dirti che con quel basilico lì è forse il più delicato che io abbia mai mangiato! Spalmato però ancora non l'ho mai provato! Bacio e buon we

    RispondiElimina
  8. Concordo con te! Io sperimento sperimento, pesto di tutto, ma alla fine devo ammettere che il classico è sempre il più buono! Buon fine settimana cara Pips!

    RispondiElimina
  9. ecco perchè il mio si scurisce credo di non mettere il sale grosso, mannaggia!!! Hai ragione quello al basilico alla fine è il migliore :-))) Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Foto favolosa e... pesto pure!! Bravissima! :-)

    RispondiElimina
  11. partecipa al contest per vincere una caraffa filtrante http://www.prezzemolino.com/

    RispondiElimina
  12. Ma come darti torto?? il miglior pesto è proprio quello classico!!
    Un baciotto

    RispondiElimina
  13. che buono che è, semplicemente fantastico :)

    RispondiElimina
  14. hai stra-ragione il pesto quello vero è sempre il migliore, io lo spalmo sulla pizza bianca quella salata in superficie e croccante, è una delizia. baci

    RispondiElimina
  15. Ma quanto mi piace il tuo blog? Non smetterò mai di pensarlo! :) Il pesto è favoloso e mi piacerebbe imparare a farlo al mortaio. Ma è una faticaccia! Ti vengono delle braccia enormi e comunque io non riesco mai a sminuzzarlo così finemente...

    RispondiElimina
  16. Il pesto con il mortaio non ha paragoni.

    RispondiElimina
  17. unico! io il mortaio ce l'ho ma la pigrizia e' uno dei miei difetti ahah

    RispondiElimina
  18. Il pesto è sempre buono e fa allegria!
    E' persino ottimo con le gallette di riso!

    RispondiElimina
  19. foto carinissima...il pesto è sempre buono ed ha un colore allegro

    RispondiElimina
  20. che superdelizia e che foto meravigliosa! complimenti, mi hai fatto venire l'acquolina! bacioni!

    RispondiElimina
  21. Ottima l'idea di spalmare il pesto sul pane.
    Da provare.
    Complimenti.

    RispondiElimina
  22. Rubo il suggerimento del sale! Adoro il pesto! Un abbraccio Martina e buon fine settimana

    RispondiElimina
  23. il pesto è una di quelle cose che non stancheranno mai...se ottimamente preparato così poi!!!ho l'acquolina!!!
    baci baci,Marika

    RispondiElimina
  24. mmmm è si, l'originale è sempre il migliore, che delizia sul pane!
    ciao
    vale

    RispondiElimina
  25. Adoro il pesto purtroppo lo preparo davvero poco,devo rimediare prima che la mia piantina tirata su con tanto amore mi muore!
    Donatella

    RispondiElimina
  26. Il pesto è uno degli ingredienti magici che riescono a cambiare il piatto... versatilità e gusto. Anche il mio preferito è quello di basilico, fresco e con un cucchiaio di ricotta per renderlo più cremoso.
    E concordo sui craker... ;)
    Un bacione, buona giornata :)

    RispondiElimina
  27. ciao cara, beh, con me sfondi una porta aperta. Il pesto lo adoro, trovo che sia una delle cose più buone! Altra versione che mi piace tanto è quello alla trapanese: un'altra meraviglia che vale la pena assaggiare.... La foto come sempre è molto bella, ma questo te l'ho già detto...però si può ripetere...no? :D
    Un bacione e buon w.e

    RispondiElimina
  28. Che bel pesto!!! Mi viene una fameeeee!! O___o

    RispondiElimina
  29. Buonissimo il pesto classico, anche le altre versioni lo sono ma questa è imbattibile! Voglio provare a farlo anche io e userò il frullatore, segno subito la tua ricetta! speriamo che mi venga bello come il tuo! ciaoo

    RispondiElimina
  30. Sono daccordo con te, la versione originale non ha eguali...

    RispondiElimina
  31. ho appena scritto un post sul pesto ;)
    facci un salto

    RispondiElimina