sabato 12 agosto 2017

Cookies al cioccolato bianco e noci

white chocolate macadamia nut cookies1
Riaccedo nuovamente a questo piccolo spazio, le cui dimensioni si sono spaventosamente ridotte negli ultimi tempi; provo a sentirlo di nuovo mio, provo a riprenderlo in mano come si fa con un pezzo di creta modellato per metà e poi abbandonato a se stesso così, un po' incompleto, un po' muto, un po' insignificante, lasciato nel dubbio di poter acquisire una forma definita un giorno o l'altro. Non sarebbero sufficienti poche righe per riassumere un periodo di tre anni e neppure io saprei da che parte iniziare. È stato un periodo lungo, un tempo lungo che mi ha distratta dal tempo che potevo dedicare a questo, minuscolo, angolo. Sono successe tante cose che forse riuscirei ad elencarle una dopo l’altra senza tuttavia essere in grado di stabilire un ordine di importanza. Quando si hanno tante idee in testa bisogna acchiapparle subito e fissarle con qualche parola sulla carta, un po' come nuvole di bolle di sapone che possiamo vedere tutte insieme alzando di poco la testa, e che sono sempre troppe per averne un’immagine ordinata. Eterea, essenziale, perfetta nel suo giro di cerchi luminosi e delicati, ma disordinata e abbandonata alla danza dettata dall'aria che fa da sfondo a questo gioco di forme.

Sono cambiate tante cose e sono felice. Felice dei piccoli mattoni che aggiungo ogni giorno per costruire il mio percorso, felice della strada che sto percorrendo, felice delle persone che mi circondano e delle ultime grandi novità che mi fanno abbracciare la vita con ancor più piacere, felice di riuscire ad essere me stessa e ad essere soddisfatta di come sono ora. Felice di poter finalmente afferrare e tenere in pugno tutto ciò che fino a non molto tempo fa mi sembrava esistere, senza appartenermi.
Mi limiterò a dire che, quanto a sperimentazione culinaria, ho fatto ben poco. Ma non sono mancati il gazpacho di turno che da qualche estate a questa parte il papà non esita a richiedermi (il che ha significato comprare cinque chili di pomodori ed usarne un terzo, perché io i conti li so fare bene e credo di avere eserciti di centinaia di persone in casa), ed io sono ben contenta di vederlo felice ogni volta di annegare in quella piscina rosa e fredda; non sono mancati i suoi strudel di mele, che del resto non possono assolutamente non esserci per un (mio) compleanno che si rispetti; la cosa che non è assolutamente mancata sono stati i piatti rimediati all'ultimo momento, i piatti rapidi da buona studentessa fuori sede per la quale “l'estate è ‘pomodori’ e l'inverno è ‘sfruttamento intensivo del forno’”, ma mi dico che ciascuno ha la propria lista delle priorità; e, soprattutto, mi dico che come i pezzi di creta lasciati a metà possono sempre essere completati a diventare statue, così anche questo piccolo spazio può sempre accogliere qualche nuova ricetta. E malgrado siamo ancora lontani, opto per le ricette che nei mesi invernali -in particolare, sotto Natale- mi piace fare: biscotti, di quelli che si preparano lasciando cadere un paio di cucchiaiate di impasto su una teglia foderata di carta da forno, avendo cura di raccogliere frammenti di noci e pepite di cioccolato bianco tagliato al coltello con l’attenzione di non sbriciolarlo su un tagliere, immersa nei ricordi di quello che mangiavo da bambina. Tutto questo mescolato alla pigrizia ed alla lentezza dei movimenti che ci si può concedere in un mese come agosto, implorando il fresco di sollevarci un po' dall'afa insostenibile che quest'anno ha dato il meglio di sé insieme all'immancabile compagnia delle zanzare alle quali offrirei più volentieri la dolcezza di un biscotto che quella del mio sangue. Quindi riapro un po' le porte di questa piccola casa, lascio entrare spiragli di luce, grazie alla sollecitazione di qualcuno, di cui sono certa poter sentire la pancia brontolare. ;-)

Cookies al cioccolato bianco e noci
Ingredienti:
fiocchi d'avena, 100 g
farina 00, 130 g
cioccolato bianco, 80 g
burro fuso, 110 g
zucchero bianco, 80 g
zucchero di canna, 70 g
uova, 1
estratto di vaniglia, 1 cucchiaino
sale, 1/4 di cucchiaino
lievito per dolci in polvere, 1 cucchiaino

Porre i fiocchi d'avena in un mixer e frullare il tutto fino a ridurlo ad una farina piuttosto grossa; aggiungere le noci e ridurle a piccoli pezzi. Tagliare il cioccolato bianco a piccoli pezzi. In una ciotola unire la farina, il sale e il lievito in polvere. In un'altra ciotola sbattere i due tipi di zucchero con il burro fuso, aggiungere anche l'uovo e l'estratto di vaniglia ridurre il tutto ad un composto omogeneo. Unire la farina e mescolare bene, quindi anche il mix di avena e noci, per ultimo il cioccolato e dare un'ultima girata con un cucchiaio di legno per distribuirlo bene nell'impasto. Preriscaldare il forno a 180°C e foderare una teglia con carta da forno. Con l'aiuto di due cucchiaini prelevare piccole porzioni di impasto, farle cadere come piccoli mucchietti ben distanziati sulla teglia. Quindi cuocere fino a quando non si saranno ben allargati e i bordi si saranno dorati. Sfornare e lasciare raffreddare. 

7 commenti:

  1. complimenti! una presentazione dettagliata e invitante

    RispondiElimina
  2. Guardando l'immagine viene voglia di realizzare tale squisitezza ! e soprattuto gustarsela !
    ottimo lavoro

    RispondiElimina
  3. Bentornata, spero che resti un po' di più, stavolta:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehii grazie! vedremo cosa riuscirò a combinare, intanto le tue parole mi fanno solo un gran piacere :D

      Elimina
  4. tu, Marty, neanche immagini il regalo IMMENSO che mi hai fatto, tornando. Adesso resti, vero?^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sai quanto vorrei! se solo avessi meno da studiare =.=" (so che puoi capirmi, sob X-C) un bacione!!!

      Elimina