lunedì 19 agosto 2019

Raffaello (senza glutine!)

raffaello
Sono stati giorni pieni della grande bellezza. Quella che nessuna cartolina sa raccontare. Quell'immensità che nessun quadro riesce a rappresentare, ma che basta chiudere gli occhi per avere davanti a sé se la si è vissuta. Quell'aria pura e frizzante che appartiene solo all'alta quota. Quelle montagne che sono prima vicine, e poi lontane. Prima, verdeggianti, e poi di quell'azzurro che si confonde e fonde col cielo. Quella valle che si apre avanti agli occhi e che cambia aspetto quando si modifica la prospettiva. Il rumore assordante dell'acqua che scorre e si scontra sui sassi, quella sua frescura alpina. Quelle nuvole che corrono sfrenate, e un attimo dopo sono già irriconoscibili perché la loro forma non è più la stessa e la loro vita si concentra e risolve in quello stesso attimo. Se ci fermassimo a pensare, scopriremmo che anche le nuvole ci danno una piccola grande lezione: quella del "qui ed ora".

Monte Bianco 

Vorrei riuscire a ricordare sempre le sensazioni di questa "vacanza", soprattutto le risate fragorose che hanno reso un po' più lieve la fatica. La verità è che è sempre bastato voltarsi e guardare ciò che si dispiegava - con quella maestosità che solo la natura può avere - per trovare la forza e la voglia di andare sempre più in alto.

Vorrei riuscire a ricordare sempre questa "vacanza" come quella iniziata con questi morsi dolci e soffici, dal profumo forse un po' esotico, ma che sono stati i primi di un lungo capitolo chiamato 'stupore'. Per le cose belle, di cui non si può essere mai sazi... proprio come quando una ricetta riesce proprio come la si voleva.




Raffaello
Ingredienti (per circa 13 cioccolatini):
corn flakes non glassati, 60 g
burro fuso, 50 g
cioccolato bianco (per il ripieno), 60 g
latte (sconsiglio vegetale, perchè troppo dolce), 20 g
mandorle intere spellate, 13
cioccolato bianco (per la copertura), 100 g
cocco rapè, 2 cucchiai + q.b.

Fare sciogliere il cioccolato bianco (i 60 g) a bagnomaria e versarvi sopra il latte bollente, mescolare bene e lasciare raffreddare completamente - meglio se tutta la notte. Si dovrà rapprendere un po'. Quando freddo, aggiungere i due cucchiai di cocco grattuggiato.

Per preparare le semisfere, tritare finemente i corn flakes (mi raccomando NON GLASSATI, altrimenti verranno troppo dolci; se li vorrete senza glutine, vi basterà controllare che sia indicato sulla loro confezione; pur essendo di mais, non date per scontato che lo siano se non è esplicitato!), fino ad ottenere una polvere. Aggiungere il burro fuso tiepido e mescolare fino ad ottenere un composto come in foto.
in the making in the making in the making
Foderate le semisfere di uno stampo in silicone dal diametro di 2,5 cm (come questo; potrete trovare facilmente in commercio anche le formine per fare il ghiaccio, anche se non saranno in silicone andranno bene ugualmente, l'importante è che forma e dimensioni siano le stesse) con il composto ottenuto in modo tale da ottenere uno spessore di circa 3 mm, premendo bene nella cavità per compattarlo. Per fare ciò vi consiglio di utilizzare l'estremità del manico di un utensile da cucina che sia tondeggiante e non piatta, in quanto con le dita risulta difficile per le esigue dimensioni delle cavità stesse.
Trasferire in freezer e lasciare riposare. 

Trascorso questo tempo prelevare dal freezer le semisfere, estrarle dallo stampo (non abbiate timore perchè con il silicone è molto semplice e non si romperanno; se il vostro stampo è in plastica, sbattetelo più volte su una superficie e premete sulla cavità dall'esterno, per fare in modo che la semisfera si stacchi) e riempirle con un po' di crema al cioccolato bianco, senza esagerare. Sulla metà delle semisfere, inserire una mandorla e premere leggermente in modo da affondarla nella crema. 

Trasferire di nuovo in freezer per una decina di minuti, dopodichè prelevarle dal freezer ed unire le metà tra loro (una con la mandorla e una senza) applicando una leggera pressione per fare aderire i bordi. Se le semisfere dovessero risultare un po' friabili, lasciatele raffreddare ulteriormente prima di procedere con quest'operazione. Trasferire di nuovo in freezer.

Fondere il cioccolato bianco a bagnomaria e lasciare intiepidire. Preparare in un piatto piano un po' di cocco grattuggiato e tenere da parte.

Estrarre dal freezer le sfere e passarle velocemente nel cioccolato fuso, rotolandole con l'aiuto di una forchetta. Scolarle del cioccolato in eccesso e passarle velocemente nel cocco in modo da ricoprirle completamente. Posizionarle su una teglia foderata di carta forno.
In the making...
Completato questo passaggio per tutte le sfere, lasciarle raffreddare in frigorifero. 
Conservarle in frigorifero fino al momento di servire - se invece fa freddo, consiglio di servirle a temperatura ambiente.

2 commenti: