lunedì 24 dicembre 2018

Orange meltaways

orange meltaways
Probabilmente i vostri biscotti saranno già belli impacchettati e disposti in fila in qualche angolo della casa, magari non troppo distanti dall'albero di Natale, che non vedono l'ora di essere ammirati dai destinatari attraverso il velo lucido del sacchettino di plastica trasparente, senza essere troppo nascosti dai nastri rossi con cui avrete avuto cura di sigillare quel piccolo dono. In queste occasioni, si sa, è sempre gradito spezzare la monotonia dei panettoni con delle piccole paste che probabilmente andrebbero a ruba nelle migliori pasticcerie, rinomate per questa loro specialità. Perchè sebbene si ricerchi sempre l'elaborato e il diverso, i sapori che (si) preferisco(no) sono racchiusi nel gusto rassicurante di una frolla friabile. E che si scioglie letteralmente in bocca, proprio come questa. 

Se siete ancora in preda all'indecisione su quale ricetta di biscotti scegliere per questo Natale, questi piccole gemme, dal retrogusto leggero d'arancia e dalla consistenza finissima, da lasciare sparire sulla punta della lingua come un boccone di zucchero filato, potrebbero fare al caso vostro. 

Orange meltaways
(ricetta tratta da qui)
Ingredienti (per circa 30 biscotti):
farina 00, 175 g
amido di mais o fecola di patate, 50 g
zucchero a velo, 60 g + q.b. per ricoprire a fine cottura
burro morbido, 170 g
liquore a scelta, 1 cucchiaino
buccia grattuggiata di un'arancia non trattata
sale, 1 pizzico

Sbattere con le fruste elettriche il burro morbido insieme al liquore, alla buccia grattuggiata ed allo zucchero, fino ad ottenere una crema liscia, omogenea e appena spumosa. Incorporare in due tempi la farina insieme all'amido di mais/fecola di patate e sale e lavorare quanto basta per ottenere delle grosse briciole. Io ho adoperato le altre fruste dello sbattitore, come quelle che vedete non montate qui per intenderci. Trasferire il tutto su un foglio di carta forno e formare un panetto compatto con le mani (basterà davvero poco), quindi modellarlo a salsicciotto del diametro di 4 cm. Avvolgere il salsicciotto nel foglio di carta forno su cui lo avrete formato e riporlo in freezer per 2 ore. 
Trascorso questo tempo, estraerre il salsicciotto dal freezer; se dovesse essere troppo freddo, attendere il tempo necessario per evitare che, tagliando i biscotti, l'impasto si sgretoli. Con un coltello ben affilato, tagliare delle fette di 1 cm di spessore e disporle su una teglia ricoperta di carta forno; quindi, fare raffreddare ulteriormente i biscotti in frigorifero per 15-20 min. Il raffreddamento è necessario per evitare che i biscotti, durante la cottura, si appiattiscano.
Cuocere in forno preriscaldato a 160°C per 5-6 min., poi aumentare la temperatura a 180°C, e proseguire la cottura per 15 min. o comunque fino a quando non saranno leggermente dorati. Sfornare e lasciare raffreddare.
Una volta freddi, ripassarli in abbondante zucchero a velo in modo da ricoprirli interamente. In molte ricette è consigliato di ripassarli nello zucchero a velo quando ancora tiepidi, ma lo sconsiglio in quanto lo zucchero tende a fondersi velocemente conferendo ai biscotti un aspetto poco gradevole. 

Tanti auguri a tutti voi per un sereno Natale e felice anno nuovo!
Martina

0 COMMENTI:

Posta un commento